Le chiavi per organizzare le migliori vacanze estive in famiglia

Le vacanze estive si avvicinano. E, anche se è il periodo migliore dell’anno per godersi il tempo di qualità in famiglia, spesso gli adulti affrontano questo momento con una certa ansia. Cosa faremo con i bambini/le bambine durante tutto questo tempo? Dove li lasceremo quando saremo al lavoro? Come ci organizzeremo per riuscire a fare tutto se abbiamo già problemi a farlo quando vanno a scuola? Come fanno le altre famiglie? Tutti questi dubbi e questi mal di testa ci creano una grande ansia, ma dobbiamo essere in grado di capovolgere questi sentimenti.

Per questo, quest’anno il nostro obiettivo non sarà più “sopravvivere all’estate”, ma lo trasformeremo in un’opportunità per stare insieme, rallentare il ritmo, goderci i piccoli momenti e fare tutte quelle cose che la routine quotidiana non ci permette di fare.

Pianificazione e routine saranno due delle chiavi principali per farlo.

Come pianificare la nuova routine familiare estiva?

1. Fai una pianificazione generale per settimane del calendario estivo

Includi le tue ferie, le ferie del tuo partner e degli altri adulti che faranno parte della vita dei tuoi figli durante l’estate. Pianifica le attività a cui parteciperanno i bambini durante queste settimane: scuole estive, campi… E definisci chiaramente con chi dovranno stare quando non saranno con te o non parteciperanno ad altre attività.

2. Condividi e commenta questo calendario con loro

Rendili partecipi dell’organizzazione familiare e lascia che scelgano alcuni aspetti del loro orario particolare. È importante che partecipino all’elaborazione delle loro routine e dei loro doveri: fare il letto, apparecchiare la tavola, aiutare in cucina, fare il bagno personale, e che continuino a mantenerle per tutta l’estate.

3. Posizionalo in un luogo visibile e facilmente accessibile a tutti

Fare un calendario non ha senso se non viene utilizzato. E così lo avrete sempre a portata di mano quando ne avete bisogno. Vi permetterà di monitorare meglio le attività pianificate e di individuare facilmente se le state compiendo.

Chiudere questo calendario in tempo vi darà la tranquillità necessaria per organizzare il tempo libero familiare e pianificare la vostra nuova routine quotidiana. Questo è fondamentale per rendere le vacanze estive un successo in tutti i sensi.

4. Evita il caos e la mancanza di routine. Sono i principali pericoli dell’estate

Evitare il caos e la mancanza di routine non significa essere inflessibili. Bisogna lasciare un certo margine all’improvvisazione e alla spontaneità, perché da lì nascono molti dei momenti migliori in famiglia. In ogni caso, cerca sempre di far sì che questa eccezione non diventi la norma e riorganizza gli orari e gli obblighi secondo le necessità quotidiane.

Con questo calendario in mano, un certo margine per la spontaneità e delle misure di controllo per evitare che il caos si impadronisca della tua vita quotidiana, avrai la base perfetta per costruire una grande estate in famiglia.

Idee per godersi l’estate in famiglia

La cosa migliore che puoi fare per goderti l’estate in famiglia è non complicarla troppo. Hai già dedicato molto tempo a elaborare un calendario di routine e ad organizzare le attività a cui parteciperanno. Ora puoi rilassarti un po’.

Perciò, quando pensi al tempo libero, tieni presente che per loro la migliore attività è quella che fate insieme. Non gli importa se fate il giro del mondo in hotel a 5 stelle o se passate il pomeriggio a giocare con giochi da tavolo. Quello che vogliono è passare del tempo con te e che per qualche giorno non dirai “Ora non posso, devo lavorare”.

Ecco alcune idee per rendere questi momenti i migliori della vostra vita:

1. Fate una lista delle cose che più vi piacciono e condividetele

Cosa ti piace fare nei tuoi momenti liberi? Se piace a te, potrebbe piacere anche a loro. Comunque, conoscendo le cose che ti piacciono, conoscono anche te un po’ di più, il che migliorerà la vostra comunicazione. Condividi con loro i tuoi hobby, dì loro perché ti piacciono e incoraggiali a fare lo stesso con i loro. Non solo condividerete dei bei momenti insieme, ma in futuro avrete molto di più di cui parlare.

2. Parlate molto. E ascoltatevi sempre. A tutte le ore: sulla strada verso la spiaggia, sulla panchina e ovunque!

Aver condiviso le attività che più vi piacciono vi darà un sacco di argomenti di conversazione e vi aiuterà a riconnettere. Spesso durante l’anno dimentichiamo di parlare di cose e ci allontaniamo dalle persone che ci sono più vicine. Ci limitiamo a: Come è andata a scuola? Ti sei comportato bene? Cosa hai imparato? Domande a cui i nostri figli rispondono con monosillabi mentre pensano ad altre cose.

3. Riposati. Prenditi qualche istante per te stesso/a.

È importante approfittare dell’estate per trascorrere del tempo di qualità in famiglia, ma è anche importante approfittarne per trascorrere del tempo di qualità con se stessi. Ma occhio, non abusare. Il riposo non deve diventare non fare nulla tutto il giorno. Trovare il tempo di auto-realizzarti ti aiuterà a essere meno stressato/a e irritabile e a goderti la tua famiglia molto di più. Vedrai come il tuo atteggiamento positivo influenzerà quello degli altri.

4. Lascia che si annoino: non puoi pianificare attività per tutte le vacanze estive

Non solo è impossibile pianificare un’attività per ogni momento, ma è anche controproducente. Annoiarsi li rende più creativi e li aiuta ad essere più riflessivi. Devono imparare ad autogestire il proprio tempo libero in modo positivo e costruttivo, a scoprire le attività che più li riempiono, a creare e immaginare i propri giochi e a stare con se stessi.

5. Goditi i piccoli momenti

Anche se dovresti farlo per tutto l’anno, essere in vacanza ti renderà più facile notarli. La vita è piena di piccoli momenti straordinari e la maggior parte di questi li viviamo nella quotidianità più semplice.

Condividere in:
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *